New Domino HD


Nato da una idea Pininfarina, Domino, risulta essere inconfondibile, per una parte anteriore sagomata ad arte, un parabrezza dalle dimensioni generose e forme fluide a favore dell'aerodinamica, dunque consumi e comfort. Essendo stato concepito secondo i parametri più esigenti, Domino è un veicolo particolarmente robusto e affidabile. Disponendo di un motore Cursor 10 che eroga 430 CV, offre nuovi orizzonti al mondo del granturismo pur rispettando le rigorose norme anti − inquinamento ( Euro 3). Il design dell'interno offre un ambiente gradevole e una sensazione di ampiezza pensata per il benessere del conducente e dei passeggeri.
La perfetta accessibilità anteriore, la generosa larghezza del predellino e la larghezza totale (2,55 m) fanno di Domino un luogo privilegiato che permette ai passeggeri di spostarsi agevolmente. Dotato di impianto video con due monitor LCD, impianto Hi-Fi, microfono autista, microfono hostess, climatizzatore, frigobar, Usb renderà ogni viaggio un autentico piacere. Le dimensioni esterne del veicolo (12,4 m), inoltre, permettono una distanza maggiore tra i sedili, anche nelle versioni con il numero massimo di posti a sedere, contribuendo in tal modo ad ottimizzare lo spazio per i passeggeri e a rendere ancora più agevole la circolazione a bordo. Oltre alla qualità della fabbricazione, propria dei veicoli della gamma Irisbus Iveco, e all'utilizzo di elementi standardizzati che hanno già ampiamente dimostrato la loro affidabilità in altri veicoli, Domino si contraddistingue anche per la perfetta accessibilità agli organi meccanici e per una manutenzione semplificata. Domino dunque offre la massima capacità di adattamento a ogni tipologia di viaggio, consentendo al cliente di configurare “su misura” il pullman e gli altri optional relativi alle attrezzature, secondo i suoi desideri.

Modello
New Domino HD
Posti
55+1(Hostess)
TV/DVD
Si
Frigobar
Si
Wi-fi
No
Toilette
No
Aria condizionata
Si
Lunghezza
12,4 m
Classe ecologica
Euro 3

C'è qualcosa di strano quando una persona guida la macchina mentre tutti gli altri sognano con le loro vite affidate alla sua mano ferma, qualcosa di nobile, qualcosa di antico nella sua umanità, una sorta di antica fiducia nel Buon Vecchio Amico

Jack Kerouac.